Avviso

In obbedienza ai decreti di Urbano VIII, quando su questo sito vengono trattati semplici Testimoni e vengono usate espressioni come “santo”, “degno degli altari” e simili, l’Autrice non intende in nulla anticipare il giudizio ufficiale delle competenti autorità ecclesiastiche.
S’impegna, inoltre, a rimuovere l’articolo nel caso il personaggio trattato si dimostrasse indegno della qualifica attribuitagli.

martedì 25 marzo 2014

Quando il talento chiama...



Ammetto di non essere rimasta indifferente al polverone mediatico sollevato attorno alla partecipazione al talent show The Voice of Italy di suor Cristina Scuccia. L’avevo già sentita in una trasmissione di TV 2000 sul Good News Festival, a cui si riferisce il filmato sopra, e in un'altra, sulla medesima emittente, dove raccontava la sua storia di vocazione. 
Dopo aver letto un articolo su Credere, mi era venuta voglia di andare nella parrocchia milanese dove risiede per rivolgerle le mie canoniche Tre domande a... Alla fine ho desistito, per non distrarla dalla sua missione di religiosa. Adesso che è diventata nota al grande pubblico, però, mi è venuto un gran nervoso al pensiero che, se avessi scritto di lei, avrei potuto vantarmi di averla incontrata prima.
Tra l’altro, le circostanze della sua chiamata sembrano ricalcare pari pari la trama del musical Troppo mi piace, su santa Bartolomea Capitanio: una ragazza che vuole diventare attrice viene scelta, dopo un provino, per interpretare la fondatrice delle Suore di Maria Bambina e si appassiona a tal punto alla sua vita che decide di entrare tra le sue figlie spirituali (scusate se vi ho rovinato il finale!). Ecco, semmai mi riuscisse d’incontrarla, mi piacerebbe presentarle questo raffronto, nonché domandarle se può procurarmi l’opuscolo sulla sua Fondatrice, suor Rosa Roccuzzo, di cui ho visto un'anteprima sul sito delle Suore Orsoline della Sacra Famiglia, la Congregazione di cui fa parte.
Suor Cristina, in ogni caso, non è l’unico caso di dono doppiamente donato, ossia di vocazioni con particolari doti umane, per riprendere lo slogan lanciato da lei stessa per sintetizzare la sua partecipazione a The Voice. Per limitarmi a quelli di cui ho più diretta esperienza, racconto in breve cosa c’entrino con me.

mercoledì 19 marzo 2014

Francesco, Papa da un anno



«Buonasera!»

Chi è?

Jorge Mario Bergoglio è nato a Buenos Aires, in Argentina, il 17 dicembre 1936, primo dei cinque figli di Mario Bergoglio, contabile nelle ferrovie, e Regina Sivori, casalinga.
Il 21 settembre 1953 avvertì i primi segnali della vocazione al sacerdozio. Entrò quindi nel Seminario diocesano di Villa Devoto nel 1957, l’11 marzo di due anni dopo scelse la Compagnia di Gesù e venne ordinato sacerdote il 13 dicembre 1969. Dopo aver esercitato il ministero come confessore e direttore spirituale ed aver approfondito i suoi studi, venne nominato da papa Giovanni Paolo II Vescovo ausiliare di Buenos Aires e, successivamente all’ordinazione episcopale (27 giugno 1992), Vicario generale e Arcivescovo coadiutore del cardinal Antonio Quarracino. Alla morte di questi, gli è succeduto il 28 febbraio 1998.
Creato Cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001, ha partecipato al Conclave del 2005, da cui venne nominato Pontefice Benedetto XVI. In seguito al Conclave convocato a causa della rinuncia al ministero petrino da parte di quest’ultimo, il 13 marzo 2013 è stato eletto a sua volta Papa, assumendo, per la prima volta nella storia della Chiesa, il nome di Francesco.

Cosa c’entra con me?

sabato 8 marzo 2014

sabato 1 marzo 2014

Squarci di testimonianze #3: un prete e i suoi “poveracci”


Sull’ultimo numero di «VOCI», il giornale della mia Comunità Pastorale, composta dalle parrocchie milanesi di San Barnaba in Gratosoglio e Maria Madre della Chiesa, ho scritto un articolo sul parroco, don Marcellino Brivio. Nella nostra Diocesi è una piccola celebrità, a ragione del suo lungo impegno a favore di carcerati e poveri di ogni sorta. Ma com’è sorta la sua passione per queste persone? Che cosa l’ha spinto a prendere la via del sacerdozio? Ho provato a fornire una risposta nel testo che segue.