Avviso

In obbedienza ai decreti di Urbano VIII, quando su questo sito vengono trattati semplici Testimoni e vengono usate espressioni come “santo”, “degno degli altari” e simili, l’Autrice non intende in nulla anticipare il giudizio ufficiale delle competenti autorità ecclesiastiche.
S’impegna, inoltre, a rimuovere l’articolo nel caso il personaggio trattato si dimostrasse indegno della qualifica attribuitagli.

martedì 5 giugno 2018

I canti o inni dei preti ambrosiani (seconda parte: 1991-2004)

Nel 2015 avevo pubblicato un post dove cercavo di raccogliere quanto più materiale sui canti che ogni anno accompagnano le ordinazioni sacerdotali nella diocesi di Milano. L’elenco è risultato uno dei post più letti di tutto Testimoniando, ma anche uno dei più lunghi.
Di conseguenza, ho deciso di scorporarlo, presentando qui i canti (o gli inni, come sono anche detti) dei candidati sacerdoti dal 1999 al 2004, di cui sono in possesso o dei quali so come rintracciare testi, accordi, spartiti e magari anche qualche registrazione audio.
Se il brano è incluso in una raccolta ancora disponibile su CD, segnalo il nome del disco dove rintracciarlo. Mi permetto anche di dare delle personalissime indicazioni su come applicarli durante la Messa o durante incontri di preghiera sul tema della vocazione, non necessariamente al sacerdozio.
Sul canale YouTube del Seminario di Milano, gradualmente, si stanno inserendo le versioni originali di quelli più recenti: quando possibile, le metto.

1991
Ogni giorno con noi

E tu Signore sei sempre con noi
per sentieri che non conosciamo
annunciamo la Croce che salva
perché vivere è vivere Te!

Motto: Io sono con voi ogni giorno (Mt 28, 20)
Testo: Enrico Parazzoli (qui)
Musica: Alberto Dell’Acqua
Arrangiamento: Alberto Odone
Spartito: l’ho recuperato tramite vari passaggi. Se vi occorre, scrivetemi.
Audio: incluso nella cassetta La voce e la presenza, l’ho convertito in formato MP3. Se vi occorre, scrivetemi.
Applicazione secondo me: canto alla Comunione, specie nel tempo di Pasqua (le ultime due strofe rimandano alle apparizioni di Gesù Risorto) o per incontri vocazionali.

1992
Rinnoverà

E chi potrà giammai
tra te, Gesù, e noi
scalfire il patto di fedeltà.

Motto: Nulla potrà mai separarci dall’amore di Cristo (cfr. Rm 8, 39)
Testo: autore non pervenuto (qui)
Musica: autore non pervenuto
Spartito: grazie a un amico seminarista ce l’ho. Se vi occorre, scrivetemi.
Audio: ho una registrazione dal vivo, tratta dalla Messa Crismale del 2015.
Curiosità: l’ho sentito spesso alla Messa Crismale (appunto): non ci voleva molto per capire che fosse un canto dei candidati.

1999
Padre di misericordia

Padre il tuo cuore conosciamo
quando i nostri occhi vedono
nella luce dello Spirito
Gesù pastore buono vivere per te.
Tu sei presenza amabile e immensa attesa.

Motto: Pastori secondo il mio cuore (Ger 3, 15)
Testo: autore non pervenuto (qui)
Audio: qui in formato midi. Ho l’originale nella musicassetta E gli corse incontro, con i canti della proposta per gli oratori milanesi dell'anno pastorale 1998/’99, ma devo ancora convertirlo in digitale.
Nella parrocchia vicino alla mia è appena arrivato come parroco un prete ordinato nel 1999. Sulla pagina dedicata al coro del sito parrocchiale sono disponibili quindi altre risorse: qui solo la base solo con l’organo, qui la versione a due voci da studio, qui la parte dei contralti e dei bassi (tutti con la prima strofa e il ritornello), qui l’esecuzione dal vivo durante la Messa d’ingresso del nuovo parroco (solo le prime due strofe e i relativi ritornelli). 
Applicazione secondo me: sostanzialmente è una parafrasi del Padre Nostro, con l’aggiunta di una strofa in cui si prega espressamente per i sacerdoti. Questo non implica però che debba sostituire la preghiera del Signore durante la Messa.
Per il resto, lo trovo adatto per le Prime Confessioni, le celebrazioni penitenziali o ancora, se viene proclamata a Messa la parabola del Padre misericordioso o la pagina in cui Gesù insegna ai discepoli a pregare.

2002
Stringendovi a Cristo
Titolo esatto: il primo verso è Stringendovi a Lui, pietra viva


Come pietre vive, anche voi venite impiegati
per innalzare un edificio

secondo lo Spirito.

Motto: Stringendovi a Cristo, pietra viva (1 Pt 2,4)

Audio: qui sopra, nel canale YouTube del Seminario di Milano, trovate la versione originale.
Spartito: archivio del Seminario di Milano
Applicazione secondo me: canto di Comunione per l’anniversario della dedicazione di una chiesa o una festa patronale.





Motto: Stringendovi a Cristo, pietra viva (1 Pt 2,4)

Audio: vedi sopra: è la versione originale.
Spartito:  chiedere all’archivio del Seminario di Milano.

Applicazione secondo me:
canto di Comunione per l’anniversario della dedicazione di una chiesa o per una festa patronale.


2003
Li amò sino alla fine


noto anche come Non c’è amore più grande, però con questo titolo ce ne sono parecchi: attenti a non confonderli
Non c’è amore più grande di questo:
dare la vita per i propri amici.
Amate sino alla fine,
fate questo in memoria di me.

  
(Versione amatoriale)

Motto: Li amò sino alla fine (Gv 13, 1)
Testo: Candidati 2003
Ho scoperto che esiste una variante testuale, attestata anche sui libretti delle celebrazioni dal Duomo: la seconda riga della seconda strofa che conoscevo io era E noi ti vedemmo straziato sul legno, ma ho visto, più di recente, scritto E noi ti vedemmo inchiodato alla croce. La variante è molto più prosastica, di fatto.
Musica: don Claudio Burgio
Audio: vedi sopra. Pur non essendo l’originale, è l’unica a riportare anche la terza strofa: le esecuzioni alle Messe dei Papi a Milano (qui quella del 2012, qui quella del 2017; l’hanno fatta anche nel 2015 alla visita di papa Francesco a Torino) finiscono tutte con la seconda.
Spartito: qui c’è una versione con il ponte (ossia da quando dice E noi stupiti al veder le tue mani…) a due voci, soprano e tenore, ma priva delle altre due strofe. Lo spartito completo è disponibile presso il Servizio di Pastorale Liturgica della diocesi di Milano o l'archivio musicale del Seminario.
Accordi: eccoli qui insieme al testo.
Applicazione secondo me: l’ho sentito sia come canto di Comunione sia, in occasione di ritiri coi giovani, per l’esposizione o la reposizione del Santissimo Sacramento. Lo suggerisco anche come canto per accompagnare la Lavanda dei piedi o comunque per i giorni del Triduo Pasquale, con l’accortezza di fermarsi prima della terza strofa, perché menziona la Pasqua e la risurrezione di Gesù.
È uno dei miei preferiti in assoluto, sia per il testo sia per la melodia, sia per i ricordi che ho collegato alle volte in cui l'ho sentito.

2004

Fate questo in memoria di me
noto anche come Quando nell’ultima cena


Questo è il corpo che è dato per voi,
questo calice è la nuova alleanza
nel mio sangue che è versato per voi;
fate questo in memoria di me.



Motto: Fate questo in memoria di me (Lc 22, 19)
Testo: Candidati 2004
Musica: don Claudio Burgio
Audio: vedi sopra per la versione originale. Qui, invece, la versione riarrangiata tratta dal CD Insieme Venticinque.
Di seguito, invece, le parti per sezione: Soprani, Contralti, Tenori, Bassi. Fate attenzione soprattutto alla coda finale polifonica, tanto d’effetto quanto insidiosa nell’esecuzione.
Spartito: qui la stesura originale, qui una versione semplificata, a due voci, con gli accordi.
Applicazione secondo me: canto alla Comunione per la Messa nella cena del Signore del Giovedì Santo e per la solennità del Corpo e Sangue del Signore. Gli amici ambrosiani possono adoperarne il ritornello come canto allo Spezzare del Pane nelle medesime occasioni.

Gli altri canti dei candidati
1976-1990
2005-2011

Nessun commento:

Posta un commento