Avviso

In obbedienza ai decreti di Urbano VIII, quando su questo sito vengono trattati semplici Testimoni e vengono usate espressioni come “santo”, “degno degli altari” e simili, l’Autrice non intende in nulla anticipare il giudizio ufficiale delle competenti autorità ecclesiastiche.
S’impegna, inoltre, a rimuovere l’articolo nel caso il personaggio trattato si dimostrasse indegno della qualifica attribuitagli.

mercoledì 26 dicembre 2012

Una preghiera di Natale

Versione natalizia del logo: vi piace?
So che oggi, in realtà è Santo Stefano e non sarebbe stato male fare un post su di lui, ma dato che ieri la mia chiavetta di Internet ha smesso di funzionare, pubblico ora il mio contributo natalizio, riprendendo un pensiero del cardinal Martini che ho trovato sul sito della trasmissione religiosa di Raiuno A Sua immagine. Per giunta, mi sono accorta che manca una candela alla Corona dei Testimoni: scusatemi!
Auguro a tutti coloro che passano di qui di trovare sul proprio cammino angeli che annuncino la gioia e rimandino al segno fondamentale della nostra fede: un Bambino avvolto in fasce, che giace in una mangiatoia. 

O Gesù,
che ti sei fatto Bambino per venire a cercare
e chiamare per nome ciascuno di noi,
tu che vieni ogni giorno
e che vieni a noi in questa notte,
donaci di aprirti il nostro cuore.
Noi vogliamo consegnarti la nostra vita,
il racconto della nostra storia personale,
perché tu lo illumini,
perché tu ci scopra il senso ultimo
di ogni sofferenza, dolore, pianto, oscurità.
Fa che la luce della tua notte
illumini e riscaldi i nostri cuori,
donaci di contemplarti con Maria e Giuseppe,
dona pace alle nostre case,
alle nostre famiglie,
alla nostra società!
Fa che essa ti accolga
e gioisca di te e del tuo amore. 
Carlo Maria Martini

Nessun commento:

Posta un commento